Ottica Mazzilli Centro Visione
Ottica Mazzilli Centro Visione
Via Aldo Moro, 42
Corato (BA)- 70033
Lunedì - Sabato 9:00 - 13:00; 17:00 - 21:00
Domenica chiusi
080 872 1636
Chiamaci ora!

Occhio secco – cause sintomi e soluzioni

  • by: SimoneAcella
  • 23 Settembre 2018

Cosa significa “occhio secco” ?

Quando avverti bruciore agli occhi, specie di sera, oppure li senti stanchi e arrossati, sospetta che i tuoi occhi siano “secchi” ovvero siano disidratati.


Quali sono le cause di disidratazione dell’occhio?

Molti sono i fattori che possono causare secchezza oculare:

  • Condizioni ambientali: vento, fumo e/o climi asciutti spesso possono causare l’evaporazione lacrimale. Gli individui che non ammiccano bene, le persone abituate a fissare uno schermo di computer per lunghi periodi possono anche ottenere l’occhio secco.
  • Età: l’occhio secco è un sintomo comune dell’invecchiamento in particolare delle persone sopra i 65 anni
  • Sesso: le donne hanno maggiori probabilità di svilupparlo rispetto agli uomini a causa di cambiamenti ormonali, come la gravidanza, l’uso di contraccettivi orali, o la menopausa.
  • Raggi UV
  • Uso eccessivo di lenti a contatto
  • Malattie sistemiche: l’artrite reumatoide, il diabete e i problemi tiroidei possono causare secchezza oculare.
  • Malattie oculari: glaucoma 
  • Effetto indesiderato di alcuni farmaci (esempio Beta-bloccanti, antistaminici)
  • Altro: Persone operate in passato di chirurgia refrattiva (PRK, LASIK, SMILE…).

Quali le soluzioni in caso di occhio secco?

  • Collirio/Creme/Lubrificanti/gel

Le lacrime artificiali sono ideali per sostituire l’acqua mancante nel film lacrimale e contribuire a ridurre i sintomi di secchezza oculare. Essi possono fornire sollievo immediato dal bruciore, secchezza degli occhi irritati, tra cui l’esposizione eccessiva degli occhi a aria condizionata, computer e altre condizioni ambientali che favoriscono la sindrome dell’occhio secco.

Per i possessori di condizionatori d’aria è importante tenere sempre ben puliti i filtri per ottenere una buona qualità dell’aria; è consigliabile, inoltre, evitare forti sbalzi di temperatura esponendo il viso (e gli occhi ndr.) direttamente ai getti d’aria fredda;

  • Stile di vita

Bere almeno due litri di acqua al giorno è importante sia per il film lacrimale che per l’umor vitreo all’interno dell’occhio.

  • Bendarsi gli occhi durante il sonno nei casi in cui le palpebre non si chiudano completamente senza strofinarseli
  • Occhiali da sole

L’esposizione al sole, senza un’adeguata integrazione del film lacrimale e un’adeguata protezione, potrebbe disidratare gli occhi e trasformare il relax al mare/montagna/campagna in una giornata non proprio piacevole!

Dott. Loiodice Simone, Dr. Loiodice Marco

Leave a comment