Ottica Mazzilli Centro Visione
Ottica Mazzilli Centro Visione
Via Aldo Moro, 42
Corato (BA)- 70033
Lunedì - Sabato 9:00 - 13:00; 17:00 - 21:00
Domenica chiusi
080 872 1636
Chiamaci ora!

Progetto Media 2017

  • by: SimoneAcella
  • 23 Settembre 2018

Ormai il Progetto Media è arrivato alla sua sesta edizione e, come ogni anno, ha visto protagonisti i ragazzi delle quattro scuole medie inferiori della nostra città, nella cornice del Teatro Comunale.

Il Progetto Media, iniziativa dell’Associazione “Salute e Sicurezza” Onlus, dei reparti di Cardiologia e Pediatria dell’Ospedale Umberto I di Corato e del Pastificio Attilio Mastromauro Granoro, con il patrocinio del Comune di Corato, della Regione Puglia e della ASL Ba, da sei anni a questa parte mira a sensibilizzare e avvicinare i più giovani ad una corretta e costante cultura della prevenzione. Quest’anno gli screening gratuiti cardiologici, dietetici e visivi condotti su 422 ragazzi hanno permesso di giungere a delle importanti considerazioni circa la salute dei giovanissimi nella nostra città.

Qual’è stato il nostro ruolo nel Progetto Media di quest’anno?

Il nostro impegno si è tradotto sotto forma di screening visivi gratuiti  per tutti i ragazzi partecipanti al progetto.

progetto media VI edizione corato

Roberto Mazzilli, presidente dell’associazione “Salute e Sicurezza”, ha suggellato la fruttuosa collaborazione con la Granoro, presentando sul palco alcune poesie composte dai giovani alunni, in occasione del 50° anniversario dela famosa azienda pugliese, interamente dedicate al pastificio:

«Rappresenta l’intenso legame che abbiamo con la nostra terra, il punto di partenza. Il pastificio è parte della storia di Corato; una storia di acqua, farina, persone, famiglia e amore per la sana alimentazione».

Rompe il ghiaccio sul palco la D.ssa Maria Altomare Ceglia, membro di “Salute e sicurezza” e cardiologa dell’U.O. di Cardiologia del Presidio Ospedaliero di Corato:

«L’associazione nasce nel 2008, grazie alla collaborazione volontaria di alcuni professionisti uniti dalla medesima missione: prevenire le malattie cardiovascolari e psico-fisiche, specialmente nei soggetti più giovani. Il Progetto Media, ha potuto coinvolgere i ragazzi in visite cardiologiche e ortottiche e avviare nelle singole scuole fasi informative e formative sui comportamenti e stili di vita errati».

«Siamo dinanzi ad un progetto interamente basato sul volontariato – ha affermato la Dott.ssa Marina Mastromauro – L’intero staff medico ha operato in forma totalmente gratuita, con un unico scopo: abituare gli adulti di domani alla prevenzione. Ed è necessario ribadirlo. I veri attori sono loro, i medici, che dedicano il proprio tempo libero per portare avanti una causa così importante».

Il nostro parere?

progetto media VI edizione corato

 

A teatro si è parlato anche di difficoltà visive, con il Dott. Simone Loiodice, ortottista e posturologo:

«Vien da sé che, in presenza di un potenziale visivo non corretto, i bambini riscontrino difficoltà in tutti gli altri aspetti della vita quotidiana. Al giorno d’oggi, sempre più da piccoli si avvicinano a smartphone, pc e tablet, causando gravi danni alla vista».

Si innesca così un circolo vizioso che sembra non avere fine: più tecnologia, meno aria aperta, meno movimento, rischio di obesità, gravi danni alla salute.

 

«Quest’anno ho riscontrato un dato positivo: molti più ragazzini, prima degli undici anni, hanno già effettuato una visita oculistica. L’obiettivo è consapevolizzare sempre più famiglie a portare i propri bambini da uno specialista, fin da piccoli».

Source: Lo STRADONE.it

 

Per visualizzare la presentazione per intero, rivolgersi al Dott. Simone Loiodice.

Leave a comment